Ultima modifica: 13 novembre 2017

Scuola di Filosofia

Auditorium Prof. Michele Palumbo

 

“La Terra, discorsi intorno al luogo che abitiamo” sarà l’argomento riguardo al quale si confronteranno eminenti personalità della cultura italiana nei giorni 7 e 8 novembre, alle ore 17.30, presso l’auditorium “prof. Michele Palumbo” del liceo, in occasione della Scuola di Filosofia. L’evento, alla sua diciassettesima edizione, è stato ideato dal professor Michele Palumbo, docente di filosofia al Nuzzi fino al 2016, anno della sua prematura scomparsa, ed è organizzato dal Dipartimento di Filosofia e Storia dello stesso liceo. Tema centrale del convegno di quest’anno è la filosofia ambientale, una materia molto studiata nel mondo nordeuropeo e anglosassone, ma ancora poco trattata in Italia. Martedì 7, ad aprire i lavori sarà il dottor Piergiacomo Pagano, biologo e ricercatore Enea (Ente nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile), che parlerà di filosofia ambientale, tramite le sue “riflessioni per una rinnovata armonia fra uomo e natura”. Seguirà l’intervento di frate Giampaolo Lacerenza, docente di teologia morale presso la facoltà teologica pugliese, il quale esporrà la sua tesi a favore della cura della Terra, intesa come “casa comune” dell’umanità con riferimenti all’enciclica “Laudato si’”. Nel secondo giorno di lavori si avvicenderanno al tavolo dei relatori l’architetto Massimo Pedone (Ps architetture/Pedone working) e il dottor Pagano. Pedone sonderà la possibilità di fondare una nuova strada che unisca architettura e natura. Chiusura circolare con il dottor Pagano, che concluderà l’evento attraverso un secondo intervento dal titolo “Eco-evo-centrismo, una prospettiva per uno slancio appassionato verso il futuro”.

La scuola di filosofia è gratuita e aperta a tutti, addetti ai lavori ma anche curiosi e appassionati della materia.

 

Per approfondire i temi affrontati nel convegno:

 
 
 
 

Allegati